Home Ricette Pane Fritto alla Siciliana deliziosa merenda per bimbi

Pane Fritto alla Siciliana deliziosa merenda per bimbi

Di Laura Soraci
La merenda siciliana delle famiglie contadine, pane fritto nella versione salata

Il pane non può mancare sulla nostra tavola! Fresco o del giorno prima, di semola o di grani antichi, senza glutine o con aggiunta di semi. Nella cucina siciliana ha un posto d’onore, ve ne ho parlato in questo post di qualche tempo fa, quando inizia ad invecchiare rimane comunque protagonista nelle ricette popolari trasformandosi in muddica turrata da spolverare sulle pietanze, ripieno di involtini e calamari e inoltre una deliziosa merenda per tutti: il pane fritto alla siciliana.

Il pane fritto alla siciliana è una preparazione veramente deliziosa e semplicissima da fare. La possiamo trovare sulle tavole isolane nella versione salata o in quella dolce, il pane fritto veniva consumato come merenda pomeridiana dalle famiglia ai tempi in cui le merendine confezionate non esistevano e le massaie usavano tutto quello che avevano in casa, senza sprecare nulla.

Ho scelto questa ricetta per il nostro primo tema del 2023:

“Consumo consapevole”

di questi tempi è importantissimo non sprecare nulla a tavola; il costo della vita è impegnativo tra bollette e costi proibitivi degli alimenti; è importante riuscire ad ottenere il 100% da ogni ingrediente a nostra disposizione che sia esso animale, vegetale o uno lavorato come il pane.

Preparare il pane fritto alla siciliana è veramente semplice e soprattutto versatile tanto che possiamo trasformarlo da una semplice merenda contadina di bambini in un delizioso accompagnamento durante un aperitivo tutto siciliano con acciughe e formaggi locali il tutto accompagnato da un calice di delizioso vino isolano.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato seguimi anche sulla pagina Facebook, Instagram e Pinterest!

Il profumo della cannella riempie l'aria della mia cucina

Ingredienti per il Pane Fritto alla Siciliana

Versione salata

4 fette di pane raffermo
1 uovo
latte
formaggio grattugiato pepato o ragusano
sale marino iodato fine
erbe aromatiche a piacere

Versione dolce

4 fette di pane raffermo
1 uovo
latte
sale marino iodato fine
2 cucchiai di zucchero semolato
cannella in polvere a piacere

Tempo di preparazione 20 minuti

Scopri come preparare il pane fritto alla siciliana

Preparare il Pane Fritto alla Siciliana

Tagliate il pane raffermo in fette di circa mezzo cm.

Versione salata

In una scodella capiente sbattete l’uovo, aggiungete il formaggio, due cucchiai di latte, il sale e le erbe aromatiche che avete scelto passate ogni fetta di pane nel composto e cuocete in olio caldo fino alla formazione di una deliziosa crosticina. Poggiatele su carta da cucina per rimuovere l’olio in eccesso e servitele calde.

Versione dolce

In una scodella bassa e larga o in un piatto mescolate lo zucchero e la cannella, tenetele da parte.

In una seconda scodella sbattete le uova con un pizzico di sale e due cucchiai di latte, immergete le fette di pane, sgocciolate l’eccesso e friggetele immediatamente nell’olio caldo. Passate le fette di pane fritto prima sulla carta da cucina e successivamente tuffatele nello zucchero aromatizzato. Servite le fette di pane tiepide.

Conservare il Pane Fritto alla Siciliana

Una volta intiepidito potete conservarlo massimo un giorno in un contenitore con coperchio.

Se amate i dolci non perdete questo delizioso pane fritto siciliano con zucchero e cannella
L'Italia nel piatto - sicilia

Le ricette dell’Italia nel piatto:

Valle d’Aosta. 

Piemonte.

Liguria. Tortino di spaghetti alla genovese

Lombardia. Pizzoccheri con funghi e taleggio gratinati al forno

Trentino-Alto Adige. Schunchenfletz gratinati

Veneto. Pasticcio clandestino: lasagna di zucca e formaggi dei partigiani

Friuli-Venezia Giulia. Lasagne al ragù bianco e porri

Emilia-Romagna.  Lo scrigno di Venere di Bruno Barbieri

Toscana. Pasta al forno toscana: le lasagne

Umbria. Lasagne al tartufo e salsiccia

Marche.  Fregnacce Marchigiane

Lazio. Gli stracci di Antrodoco

Abruzzo.  Timballo di maccheroni: la pasta al forno delle domeniche abruzzesi

Molise. Timballo molisano di maccheroni alla chitarra

Campania. Pasta e patate con la provola, al forno

Puglia.  Ziti al forno

Basilicata.  Pasta al forno con polpettine

Calabria. ‘A pasta chijna calabrese

Sicilia. Tagano di Aragona

Sardegna. Suppas

Seguici su Facebook o su Instagram: @italianelpiatto. 
Inoltre prova anche tu a realizzare una ricetta inerente al tema del mese, pubblica una foto sul tuo account IG utilizzando #italianelpiatto_community e tagga @italianelpiatto. Naturalmente la ripubblicheremo con piacere e sarai anche tu protagonista!

Ti potrebbero piacere anche...

23 commenti

Pancotto alla contadina molisano - TartetaTinA 2 Gennaio 2023 - 11:01

[…] all’arancia Basilicata. Acquasale con lampascioni  Calabria. Suzu calabrese Sicilia. Pane fritto alla Siciliana   Sardegna Su Pani […]

Rispondi
Mary+Vischetti 2 Gennaio 2023 - 20:49

Che bella proposta Laura, mi fa pensare al French Toast oppure al Pain Perdu… Il mondo è piccolo! Dev’essere una vera delizia!
Baci e buon 2023,
Mary

Rispondi
Laura Soraci 8 Gennaio 2023 - 11:58

Ciao Mary, cucinandolo anche io l’ho definito il franch tost dei poveri… gira e rigira le ricette si assomigliano in ogni angolo del mondo! A presto e buon Anno

Rispondi
lea 2 Gennaio 2023 - 23:21

che bontà! L’adoro, mi ricorda le merende da nonna da bambini, spesso lo preparo anche io alle figliole. Tantissimi auguri di buon anno!

Rispondi
Laura Soraci 8 Gennaio 2023 - 11:59

Ciao Lea, che bello quando queste vecchi ricette suscitano ricordi! Buon anno a te! A presto LA

Rispondi
carla emilia 3 Gennaio 2023 - 13:36

Delizioso anche per i grandi!!! Buon anno Laura 🙂

Rispondi
Laura Soraci 8 Gennaio 2023 - 11:59

Ciao Carla, quello dolce a merenda, quello salato ad aperitivo 😉 e tutti sono felici! Buon anno LA

Rispondi
Elena 6 Gennaio 2023 - 20:49

davvero sfizioso…ideale per una merenda speciale! Auguri!!!

Rispondi
Laura Soraci 8 Gennaio 2023 - 12:00

Ciao Elena, si molto molto sfizioso… Buon anno e a presto LA

Rispondi
marina 7 Gennaio 2023 - 19:21

Che bontà Laura, una specie di pain perdu francese! Deve essere squisito, brava! Un abbraccio e buon 2023!

Rispondi
Laura Soraci 8 Gennaio 2023 - 12:01

E si… le ricette si ripetono … grazie mille un abbraccio e buon anno a te! A presto LA

Rispondi
Natalia+Piciocchi 8 Gennaio 2023 - 19:12

Ecco una di quelle cose che mi sono ripromessa di fare da tanto tempo. Che buono che è!!!! Buon anno cara.

Rispondi
simona milani 8 Gennaio 2023 - 22:50

Una sorta di pain perdu alla nostra maniera 😉
Che delizia, potrei mangiarmelo tutto, sai?!
Complimentissimi, è sicuramente irresistibile!

Rispondi
Laura Soraci 22 Gennaio 2023 - 11:23

Si si fà mangiare senza impegno! A presto LA

Rispondi
Manu 9 Gennaio 2023 - 01:21

Molto sfizioso e irresistibile, io nell’incertezza assaggerei entrambe le versioni
Auguri Manu

Rispondi
Laura Soraci 22 Gennaio 2023 - 11:23

Ciao Manu, anche io come te non saprei scegliere la mia preferita! A presto LA

Rispondi
Tina 9 Gennaio 2023 - 09:50

Una merenda che non può che essere apprezzata sia dolce che salata!

Rispondi
Laura Soraci 22 Gennaio 2023 - 11:22

Alle volte ci dimentichiamo le cose semplici di una volta! A presto LA

Rispondi
elisa 11 Gennaio 2023 - 14:24

troppo buono il pane fritto!!!
ciao,

elisa

Rispondi
Laura Soraci 22 Gennaio 2023 - 11:22

Qualunque cosa fritta acquista un altro sapore e il pane diventa qualcosa di divino! A presto LA

Rispondi
zia Consu 20 Gennaio 2023 - 15:42

Oh mamma Laura che merenda golosissima!!!!
Noi in Toscana si fa con pane e olio…direi che non potevamo crescere meglio ^_*

Rispondi
Laura Soraci 22 Gennaio 2023 - 11:20

Ciao Consuelo, si decisamente … A presto LA

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.