Archivi tag: Cavolfiore

Linguine con Cavolfiore e Pangrattato

Linguine con Cavolfiore e Pangrattato Saporito

Linguine con Cavolfiore e Pangrattato Saporito

Ormai gli ultimi cavolfiori in tavola… aspettando il boom delle verdure primaverili, intanto prepariamo qualcosa di semplice ma sfizioso giusto per non annoiarsi mai, la cucina è bella anche per questo… un po quello che ti va di mangiare, un po quello che contiene la dispensa, un po quello che si trova al supermercato di tutto un po è cosi che nascono le ricette… alcune toccano il cuore di tutti altre un po meno ma il risultato se ben mescolato è sempre apprezzato da tutta la famiglia.

Io adoro la salsa di pomodoro come avrete notato dalle tante ricette al sugo, ne mangio sempre tanta ma poi arriva un momento dopo giorni e giorni di pasta con sughi rossi… che occorre cambiare e necessariamente mettere in tavola qualcosa che sia di un altro colore, ed ecco che nasce la ricetta di queste Linguine con Cavolfiore e Pangrattato, che nonostante non siano rosse sono state apprezzate anche da G.

Non potevo non concludere il tutto con una bella spolverata di pangrattato croccante e profumato per esaltare ancora di più i sapori con le mie adorate erbette aromatiche, raccolte sul mio balcone durante l’estate: maggiorana e origano; in primavera non possono mancare e per chi ama la buona cucina. Prodursi in casa gli ingredienti base non ha prezzo, spesso il tempo a nostra disposizione è tiranno e quindi difficile da attuare, ma le erbe aromatiche non richiedono nessuna cura… un po di acqua ogni due-tre giorni in primavera e poca ogni mattina in estate, crescono tranquille sui vostri davanzali e sono anche resistenti molto più delle piante ornamentali, il loro profumo tiene lontani alcuni insetti, il che aiuta sopratutto quando teniamo le finestre spalancate.

Recatevi al vostro ipermercato o meglio ancora in un vivaio ben fornito e acquistate quelle che amate di più, vedrete in breve tempo come anche i piatti più semplici acquisteranno un favoloso profumo che non avreste mai sentito. Quando in estate saranno enormi e rigogliose tagliate alcuni rametti, metteteli a testa in giù in un sacchetto di carta per il pane e dopo 20-30 giorni potrete raccogliere le foglioline e conservarle per l’inverno in piccole bocce di vetro.

cavolfiore pancetta (1)b2

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Pasta con Broccolo Romanesco

Pasta con Broccolo Romanesco

Pasta con Broccolo Romanesco – L’autunno e l’inverno sono naturalmente le stagioni di broccoli, cavoli e cavoletti… se ne trovano di mille qualità e specie ognuno dalla sua regione, con il suo sapore più o meno deciso. Io li mangio sempre volentieri, anche semplicemente lessati e conditi con poco olio, una macinata di pepe nero e qualche fogliolina di erba aromatica per gustarli al meglio, ne tengo sempre un po di scorta in frigo per preparare zuppe o vellutate aggiungendo delle semplici verdure come: sedano, patate e carote.

Facendo la spesa qualche giorno fà tra il banchi della frutta tra i mille cavoli e cavoletti c’era il broccolo romanesco, G. incuriosito prima dalla sua forma a rosetta mi ha chiesto che sapore avesse, fino a quel momento non lo aveva mai mangiato… ed ecco allora un nuovo ingrediente finisce nel cestino della spesa

Naturalmente comprare le verdure di stagione oltre ad essere un vantaggio per il portafoglio lo è anche per il palato: tutte le verdure hanno un sapore diverso, una consistenza diversa e sicuramente deperiscono meno velocemente di quelle fuori stagione il che ci permette di tenere in casa ottimi prodotti per qualche giorno in più. Il broccolo romanesco ha un sapore delicato e si adatta a preparare deliziosi primi piatti in pochi minuti, aggiungendo altri pochissimi ingredienti si possono ottenere piatti veramente gustosi, come questa ricetta: Pasta con Broccolo Romanesco…

Insomma, Che ne dite? Voi come lo cucinate il broccolo romanesco? Amiche romane chiedo a voi: c’è qualche vera ricetta romana tipica per servirlo al meglio? Dato che il suo sapore è stato ben gradito presto nel mio frigo un altro cavolo comparirà per una nuova ricetta magari un altra Pasta con Broccolo Romanesco.

broccolo romanesco (14)b
Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Anelletti Siciliani al Cavolfiore

Inizia il periodo delle verdure autunnali/invernali e una di quelle per cui stravedo è il cavolfiore, potrei mangiarne kg semplicemente lessato e condito con un filo di buon olio evo; lo trovo un ortaggio veramente versatile che alle volte ti può salvare la cena aggiungendo pochi ingredienti per diventare un ottimo: primo, secondo o contorno all’occasione, anche con ricette più elaborate non mi dispiace certo metterlo in tavola e sopratutto il suo sapore delicato lo rende apprezzato da tanti in casa.

Riordinando la dispensa mi sono ritrovata tra le mani, nascosto in fondo, un mezzo pacco di tipica pasta siciliana: gli anelletti palermitani, ingrediente base per fare lo sformato di pasta con il ragù e le melanzane chiamati proprio anelletti alla palarmitana, ricetta che avevo preparo per una delle mie adorate cene sicule qui in Oltre Po per gli amici, neanche ricordavo di averne ancora nascosti in dispensa, ma ormai è ottobre inoltrato e non avendo più buone melanzane a disposizione quella ricetta è fuori gioco in partenza;  non mi resta che cambiare la verdura ed ecco cosa è venuto fuori: un favoloso timballo di anelletti alla palermitana in versione vegetariana con un ricco sugo di cavolfiore e capperi delle isole Eolie.

Che ne pensate via piace la pasta con cavolfiore gratinata?

Anelletti al cavolfiore (53)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Pasta e Cavolfiore in Giallo

Operai in casa, caos, polvere, disordine, voglia di tentare di riordinare, ma aimè qualunque cosa si sposti è sempre impolverato, voglia di imbrattare in cucina poca, molto poca, ma la fame tanta … ed ecco l’unica cosa che ti viene in mente in queste situazioni è quella di farsi un panino…ma devo dirvi la verità i panini mi sanno: di gite con la scuola, di scampagnata con gli amici, di viaggi e di merenda del pomeriggio, ma non certo di pranzo… per me il pranzo deve essere pranzo… tavola apparecchiata, piatto, forchetta, bicchiere…. e badate bene anche in questo caos…. la plastica è bandita…

Cosi tra una martellata e un colpo di rullo ecco allora un primo piatto velocissimo, dove si sporca poco e di stagione da preparare mentre l’acqua arriva a bollore… e la pasta cuoce. Sapete che al cavolfiore non so resistere… (il numero di ricette con cavolfiore su questo blog forse è paragonabile a quelle di pesce), sopratutto la pasta e cavolfiore: la mangerei anche semplicemente condita con un giro di olio evo (quello buono si intende) e una spolverata di pecorino. Cmq con quello che c’ era in dispensa è venuta fuori questa…. Voi che ne pensate????

cavolfiore e zafferano (9)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Gramigna in zuppa di Cavolfiore

Torno nella mia Sicilia e mi porto dietro una pioggerellina sottile, alzandomi la mattina sembra che i colori non sono proprio cambiati rispetto alle mattine in Oltre Po,  tranne che qui l’alba arriva prima… e almeno non mi sveglio con il buio…che è una tristezza assoluta.

Dato il clima non particolarmente felice di questi giorni della Merla… mettiamo sul fuoco una bella zuppa di cavolfiore bianco, semplicissima da preparare ma ottima per chi ha voglia di qualcosa di leggero e salutare per coccolarsi (e poi dopo i miei bagordi a base di carne è l’ideale … non vi dico quanta ne ho mangiata… non ci credereste neanche voi che ormai mi conoscete da tempo).

Questa è una di quelle ricette che ogni famiglia, ogni persona ha la sua, ognuno aggiunge e toglie ingredienti a gusto personale… e ci si può sbizzarrire con spezie e erbe aromatiche per renderla un piatto nuovo ogni volta che la si porta in tavola. A me piace tanto questa versione calda morbida e cremosa, dal sapore delicato e profumata…

Voi che ne pensate???

zuppa di cavolfiore (1)b


Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Gramigna risottata con Cavolfiore Viola, Mandorle e Timo Limone

Cavolfiore, ma non un cavolfiore normale, quello dal colore viola che in Sicilia viene chiamato: “Vastardu catanisi” ( non vi faccio la traduzione perché è giù abbastanza chiaro il significato del nome), non molto comune nei mercati del resto d’Italia, da noi è invece un prodotti tipico che si trova per tutto l’inverno

Per non sapere ne leggere ne cucinare … ho deciso di buttarlo giù nell’acqua bollente (al massimo sarebbe venuto fuori un contorno per accompagnare la cena con un goccio di olio) e mentre l’acqua tornava a temperatura… altri ingredienti si sono aggiunti: la Gramigna, che da quando l’ho trovata al supermercato di una marca che la fa ruvida e corposa proprio come piace a me non la lascio più, e nella padella uno dopo l’altro: la cipolla, l’aglio, le mandorle e per finire qualche rametto appena staccato della mia adorata piantina di timo limone

Di tradizionale questa ricetta ha ben poco ma è qualcosa di semplice, poco impegnativo, dai colori delicati e dal sapore gentile ma profumato…. una scoperta ad ogni forchettata. So che di viola nel piatto non c’è niente … e si perché questo cavolfiore in cottura perde tutto il suo bellissimo e intenso colore che lo caratterizza. Voi cosa ne pensate???

Cavolfiore viola e mandorle (16)b 

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Cavolfiore in padella

La ricetta che vi propongo oggi non è farina del mio sacco, ho imparato a farla seguendo le ligge istruzioni impartite dalla mia dolce metà che a sua volta le ha avute dalla sua mamma T. , e si anche se non si vive più sotto lo stesso tetto: la cucina di mamma è sempre la cucina di mamma :).

Dopo il primo tentativo andato miseramente male (il cavolfiore che avevamo comprato al supermercato sapeva di tutto tranne che di cavolfiore  e siamo finiti a fare la scarpetta nel sughetto scartando il resto) ci siamo dati agli acquisti a km 0 sull’Oltre Po… andando a scovare un azienda agricola che vende verdure e ortaggi di stagione direttamente in loco, in un piccolo paesino di nome Pizzale,  a prezzi del tutto irrisori rispetto al supermercato…. volete un esempio: 2kg di patate per gnocchi, 1/2 kg di peperoncini dolci, 1kg di peperoni, 1 cavolfiore bianchissimo da circa 1.5kg, 1 kg di erbette di campo freschissime e qualche altra cosa che ora non ricordo… 5€.

Cosi ecco il secondo riuscitissimo tentativo per preparare il “cavolfiore in padella” come si mangia in casa C. Le foto del piatto non ci sono … il profumo era cosi invitante che ho dimenticato di immortalarlo … si lo so … non è corretto per una food blog… ma io prima di tutto ho una pancia da riempire 😉 e una gola da placare!

cavolfiore in padella (1)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Zuppa di Spaghetti rotti e Cavolfiore

Non gridate all’eresia… vi prego!!!! In Sicilia lo spaghetto rotto sta come in Campania la pasta mista… vengono entrambi utilizzati per preparare succulenti piatti di pasta della tradizione con le verdure invernali, si quelle cotte in brodo saporite e cremose che coccolano e fanno tanto bene. So che entrare nella concezione alimentare di un altra regione è un pò difficile ma  da noi questo genere di alimentazione è molto diffusa come del resto in tutto il sud Italia…  E quando dico spaghetto rotto a qualcuno gli si accapponare la pelle e rizzare il pelo 😉 ma qui non sarò la prima e manco l’ultima…per me non c’è sera invernale senza qual cosa di caldo e coccoloso… come un cremoso piatto di pasta in zuppa!

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere