Archivi tag: Peperoni

spaghetti_peperoni (31)b

Spaghetti Peperoni e Alici … rotolando verso Nord: Alto Lazio e Umbria

Siamo rientrati ormai definitivamente nella routine, ma in casa ci sono ancora tante cose da fare, come riordinare le attrezzature subacquee, quelle per il campeggio e non ultime quelle per il trekking che hanno viaggiato con noi lungo tutta l’italia.

Nel viaggio di rientro dalla Sicilia non ci siamo fatti scappare la possibilità di fare qualche altra tappa e scoprire la nostra meravigliosa Italia. Noi siamo dei viaggiatori normali anche se per evitare le code partiamo ad orari impensabili, in giorni di metà settimana ma quello che ci terroni dentro: carichiamo la macchina a dismisura, si! ho letteralmente saccheggiato gli armadi delle “caccavelle” di mia madre, portando con me le vecchie pentole dei miei nonni, un po di pops per le foto (per fortuna arrivati tutti interi), elettrodomestici (mia madre non li usa) e viveri: quintali e quintali di viveri. Si lo so starete pensando ma i supermercati ci sono anche al nord: ma vuoi mettere cuore di mamma che lascia partire il genero senza un quintale o due di: brioche siciliane, pesche tabacchiere, pomodorini di Pachino, cioccolato di Modica, biscotti secchi di ogni tipo e forma e dolciumi per le soste (più tutto quello che mi hanno portato mio fratello e mia cognata dal loro viaggio di nozze che spero di potervi far gustare presto).

mappa2

Fare 1200 km in un unica tirata non fa per noi e come ogni anno abbiamo deciso di dividere il viaggio in due facendo una sosta nel lazio o giù di li. Siamo arrivati sulle sponde del lago di Bolsena in provincia di Viterbo nell’alto Lazio al confine con la Toscana e l’Umbria, un lago di origine vulcanica, con un paesaggio bellissimo e dei luoghi meravigliosi. Il lago di Bolsena è conosciuto in tutto il mondo dai velisti e da chi fa kait surf, per le sue condizioni climatiche perfette, ciò si denota anche per i numerosi circoli velici. Il lago offre delle isole visitabili in battello e numerose attività ricreative.

lago bolsena 1b

Questo lago è ricco di vita e esiste anche un acquario a lui dedicato proprio nel paesino di Bolsena. Numerosi i campeggi che si affacciano sulle sponde del lago da cui è possibile visitare i borghi dei dintorni e godere della temperatura fresca che le sue acque regalano.

lago bolsena 2b

Mentre rotolavamo verso sud un posto mi aveva colpito e mi ero ripromessa di tornarci, scoprire che era solo a 20 km da noi è stato piacevole, cosi varcato il confine umbro siamo arrivati ad Orvieto una città deliziosa di cui mi sono innamorata e che voglio tornare a visitare. Arrivare in città è molto semplice ci sono due varchi con parcheggio a pagamento: in uno potete usare scale mobili scavate nella roccia o l’ascensore nell’altro il bus navetta che porta fino in centro. Una volta arrivati le indicazioni vi condurranno al Duomo magnifico e finemente decorato che svetta su una grande piazza su cui si aprono piccoli vicoli caratteristici e numerosi locali e botteghe di ceramiche tipiche della zona.

orvieto 2b

Abbiamo scelto di fare un tour guidato per la città sotterranea con una guida simpaticissima di nome Rosita. Le grotte di Orvieto non erano solo dei semplici magazzini ma dei luoghi dove si lavorava. La città sorge su una rocca composta da pozzolana e tufo, gli abitanti non avendo modo di allargare le proprie attività nella valle hanno deciso di scavare sotto le proprie case (si ogni grotta è sotto la casa del suo proprietario ad una profondità di 17 mt e le volte non potevano essere più larghe di 5 mt e per la maggior parte sono senza finestre o prese d’aria) e creare dei luoghi adatti allo svolgimento delle attività esistono oltre 1400 grotte censite ma molte di queste sono private, solo due appartengono al comune che le ha fatte diventare itinerario turistico.

orvieto 1b

Abbiamo visitato due tipi di grotte una grande molto fredda senza prese d’aria adibita a palmento/mulino/macina al cui interno è possibile scorgere ancora i pezzi e delle riproduzioni di macine e mulini per la produzione di olio d’oliva utile per l’illuminazione e in una seconda esposta invece al sole molto calda adibita all’allevamento del bestiame e del piccione da carne, un prodotto tipico della zona e per secoli ha sfamato le famiglie. Ogni famiglia scambiava i propri prodotti per procurarsi cibo acqua e altro.

orvieto 3b

Come in ogni visita che si rispetti occorre anche appagare la pancia, sfortunatamente il nostro tempo da dedicare al cibo non era tantissimo cosi abbiamo scelto di mangiare un panino con la porchetta e il formaggio pecorino tipico della zona, buonissimo ma spero di poter tornare presto e assaporare un vero piatto di umbricelli.panino

In estate nel mio frigo ci sono sempre i peperoni, mi aiutano a preparare contorni veloci e saporiti senza dovermi impegnare troppo ai fornelli quando la calura è eccessiva. Io li ho sempre adorati e non ho grandi problemi a digerirli con invece sento dire a tante persone.

Lo scorso anno ho preparato con i peperoni del contadino tante ricette, alcune sono veramente semplici come i peperoni grigliati e conditi ad insalata, altre un po più complesse ve li avevo già postate quando vivevo in Sicilia come gli involtini di peperone.

Qualche giorno fa presa dai mille impegni (uno tra tutti ascensore fuori uso tecnico in manovra per un intera mattinata, occorreva dargli retta perchè non conosceva il palazzo) era già tardissimo e non sapevo cosa mettere in tavola per pranzo. In frigo avevo poco e niente ma una volta presi peperoni in mano la lampadina si è accesa alla velocità della luce ed ecco in pochi minuti il pranzo era pronto.

A G. è piaciuto tanto questo condimento, dolcissimo e allo stesso tempo fresco e se ve ne avanza potete anche servirlo come contorno al pasto successivo insieme del pane a bruschetta, farete un figurone.
spaghetti_peperoni (6)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Coach outlet

spaghetti_friggitelli (23)b

Spaghetti con Friggitelli Alici e Pane Tostato

Se li trovate dal fruttivendolo o al supermercato i friggitelli non lasciateveli scappare!!!!
In queste ultime settimane sono stata un po presa da tante cose e mi sono trovata (di corsa) a fare spesa al mercato rionale un misto tra bancarelle alimentari e non: su una bancarella di un signore siciliano, come me, ho acquistato tanta buona frutta e mentre ero li per pagare ho visto in una casetta questi meravigliosi peperoni friggitelli che in napoletano si chiamano anche friarelli (da non confonderli con friarielli che sono delle verdure simili alle cime di rapa), dolci e delicati, tipici della Campania e raramente li ho potuto acquistare qui al Nord. Si possono preparare in tanti modi, tutti molto semplici: alle volte li griglio e li servo appena tiepidi spellati, altre volte li farcisco con un pò di pan grattato e li metto al forno (sopratutto quando non fa caldo) e qualche volta ci faccio la pasta spadellati altre con il tonno, come la ricetta di oggi, ma sono perfetti anche per insaporire insalate di pasta o di riso.

I suggerimento della mia amica A. e della sua mamma era quello di farli con la salsiccia, ma alla fine ho optato per qualcosa di più estivo e meno tradizionale: Spaghetti con friggitelli alici e pane tostato, più simile ad una ricetta messinese che ad una napoletana, ma buonissimi ugualmente e meno invernale di quella tradizionale, che comunque spero di proporvi appena la temperatura scende un po.

Io ho scelto di usare gli spaghetti (era anche l’unico pacco di pasta che mi era rimasto in casa) ma voi potete scegliere cosa più vi piace sia fresca come gli scialatielli che secca di buona qualità mi raccomando, il risultato sarà un successo assicurato.

Non vi resta che provarli e farmi sapere cosa ne pensate… di questo mix che riporta alla un unione culinaria nel regno delle Due Sicilie!

spaghetti_friggitelli (27)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

peperoni (13)b

Gnocchi di Farina con Peperoni Grigliati e Capperi

Prima che imparassi a preparare gli gnocchi di patate, vi posso assicurare che li preparo veramente da pochissimi anni con dei risultati accettabili, facevo solamente gli gnocchi di farina o anche conosciuti come gnocchi d’acqua. Semplicissimi da dosare, non servono le bilance o i bicchieri graduati, di sicura riuscita e sopratutto sempre un successo, anche con il sugo più semplice del mondo come può essere un buonissimo pomodoro e basilico in piena estate.

Da un po di tempo però, facendo quelli di patate, avevo lasciato nel dimenticatoi questa ricettina; ma qualche giorno fa andando in dispensa mi sono accorta che erano finite le patate! In una casa con un consumo di patate scandaloso, non possono finire le patate! E ora? Ma ormai avevo annunciato a G. che a pranzo avrebbe trovato gnocchi …. ed ecco che le vecchie armi segrete tornano sempre utili. Basta un bicchiere, una pentola e un cucchiaio di legno e il gioco è fatto.

Sono tre giorni che i meteo portano acqua a catinelle, ma di pioggia non ne abbiamo vista neanche una gocciolina, in compenso è sparito anche il sole da qualche giorno, il cielo è di un colore non ben identificato e io inizio ad averne abbastanza. Non vedo l’ora che questo periodo di transizione tra inverno e primavera finisca per poter piantare anche il resto del mio orto in balcone, cosi finalmente le miei piantine possono iniziare a crescere baciate dal caldo sole primaverile, preparare delle magnifiche insalate profumate con la mia insalatina appena raccolta e il pesto alla genovese che inebri con il suo profumo tutta la casa, come in uno giorno di estate inoltrata.

Per preparare il sugo di questi gnocchi di farina ho optato per qualcosa di intenso, saporito, quasi estivo con peperoni grigliati che io tengo sempre in casa sopratutto per preparare un contorno veloce da abbinare alla carne alla piastra come gli hamburger o le fettine di scamone di cavallo o per preparare delle deliziose bruschette con pane tostato.
gnocchi farina (3)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

chilli-veg-22b

Chili improvvisato Vegetariano

Quando parlo di svuota-frigo, parlo del vero senso del termine svuota frigo: ho aperto lo sportello e preso tutti i barattoli che avevo li aperti da precedenti ricette: zuppe, paste, secondi e contorni; ho disposto tutto sul bancone e ho iniziato a pensare cosa volessi ottenere da tutto quel ben di dio… il cassetto delle spezie è sempre un aiuto sopratutto quando si parla di cucina etnica… la lampadina si è accesa ed ecco che ho buttato tutto in padella …. anche se gli ingredienti non sono stati accuratamente scelti il procedimento del chili rimane quello… e alla fine il risultato: un piatto vegetariano/ vegano favoloso è venuto fuori … tanto da richiamare l’attenzione della mia vicina D. che mi ha chiesto cosa avessi preparato per pranzo e cos’era quel delizioso profumino di spezie che inebriava le scale, la cucina tex-mex più o meno seria ha sempre un suo perché!!!!

Sicuramente come il chili vero anche questo non è per stomaci delicati o per signorine dal palato fine: peperoncino e spezie abbondano, patate e fagioli sostituiscono a meraviglia la carne macinata e più che un contorno è un piatto unico completo. Anche se non ho mandriani in casa che vagano per le praterie texane devo cmq sfamare gli affamati anche senza fare scorta di proteine animali.

chilli veg (13)b

Ingredienti per 2 persone

Continua a leggere

Pasta con peperoni e patate (27)b

Pasta Patate e Pesto di Peperoni Speziati

E’ finalmente arrivata la stagione giusta per mettere in tavola un piatto cosi… i peperoni sono il colore e il sapore dell’estate e io li adoro: crudi o cotti, sono sempre presenti in estate anche per una semplice insalata con la feta

Questa ricetta la avevo su un “pizzino” da molto tempo, forse anni, ma per metterla in opera bisognava aspettare l’estate… e certo la stagione dei peperoni: dolci e carnosi.

Semplicissima da preparare, anche in anticipo è ideale da mangiare calda appena spadellata o a temperatura ambiente, lasciandola riposare qualche minuto prima di metterla in tavola per assaporare meglio il fresco gusto delle spezie e dei peperoni arrostiti. Vi assicuro che ne rimarrete stupefatti!

Pasta con peperoni e patate (27)b

Ingredienti per 4 persone
Continua a leggere

Paella Pollo e Peperoni (36)b

Paella Valenciana con Pollo e Peperoni

Quando cucini la tua prima vera Paella alla Valenciana, ti si apre un mondo davanti agli occhi! Impari un rituale che si tramanda da tempo di generazione in generazione nello stesso modo di come si tramandano le nostre antiche ricette. Cucinare la paella non è difficile, forse un pò lungo, ma il risultato finale ripaga dell’attesa: il profumo che riempie la casa, gli ingredienti colorati che adornano il piatto rende il tutto ancora più esaltante.

Come per ogni ricetta ne esistono tantissime varianti, ricette di famiglia e di ristoranti famosi,  sul web impazzano numerose attenti però: non si è mai vista una paella in Spagna con il riso basmati o con in thai, quindi diffidate dalle imitazioni e dai surrogati (voi non gridereste all’eresia se vedeste i vermicelli di riso cinesi usati per fare il piatto italiano per eccellenza: “spaghetti pomodoro e basilico”???).

Questa ricetta della “Paella de Pollo o de Pollastre”  è sicuramente tra le più semplici che potete trovare su i menu spagnoli/valenciani. Senza lunghi passaggi e con ingredienti freschi della primavera: fagiolini e peperoni in questo periodo invadono con colore e profumo tutte le case.
Rispetto alla “Paella de Marisco o Marinera” con crostacei e molluschi, si sa pollo e verdure sono anche più economici e adatti ad ogni palato; trovo questa ricetta ideale per preparare in casa per una cena diversa dal solito per stupire famiglia e amici.

In questo tempo di crisi andare a cenare fuori in un ristorante etnico/straniero spesso non è una cosa fattibile (Crisi? perché c’è crisi? Ma come i negozi non sono chiusi perché sono tutti in ferie di metà stagione??? Come direbbe qualche politico!!!!) ma non occorre per questo rinunciare alla gioia di assaporare piatti di altri paesi! Se la Paella de Pollo vi ha stregati allora provate anche queste

Paella Pollo e Peperoni (45)b   

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Ratatouille (24)b

Ratatouille … un classico del Sud della Francia

Anche se sono lontana da casa non potevano mancare sul balcone le erbe aromatiche a farmi compagnia… Piano piano sono comparsi anche su questo terrazzo piccole vasetti con profumate piantine…! La cosa bella di queste piante che con poche cure fanno tanto colore e profumano l’ambiente come se si è in una serra in piena primavera

Io le adoro e non posso farne proprio a meno in cucina…. Quando le mie piantine hanno raggiunto la giusta dimensione e il frigo tracimava di tutte le verdure della primavera è arrivato il momento di mettere in tavola un classico dei classici della cucina francese del sud che io adoro: la Ratatouille (dopo il cartone animato è diventata ancora più famosa); tipico stufato vegetariano della Costa Azzurra arricchito con il mix di spezie della Provenza

La ratatouille è un ottimo contorno, ideale per chi come me adora le verdure e potrebbe farne una scorpacciata insieme a una fetta di buon pane o per chi adora i secondi piatti di carne ma vuole un contorno fresco e profumato per accompagnare il tutto…

Ratatouille (32)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Fajitas di pollo (34)b

Tortillas con Fajitas di Pollo e Peperoni

Chi ha detto che il pollo deve essere un piatto triste e insipido???  Se avete voglia di preparare qualcosa di sfizioso per stupire gli amici ecco l’idea giusta … qualche spezie, verdure colorate e un pò di acqua è farina per fare un salto direttamente in Sud America Messico … cosa manca per una serata perfetta: sedersi a gustare una buona e fredda birra con gli amici e le persone a cui si vuol bene.

Con la cucina Tex-Mex è sempre stato amore vero, ma dopo aver provato a fare in casa le fajitas di manzo l’amore si è moltiplicato a dismisura e con l’arrivo dei peperoni belli e sodi non ho potuto fare a meno di replicare ed ecco la ricetta a base di pollo, ma non può essere una cena tex mex senza: tortillas, tacos e enchiladas… ma dato che noi a cena eravamo in due non potevo cucinare per un esercito… ho preparato in casa solo le tortillas da farcire con il pollo e salsine varie. Il risultato un successoooooooooo una scorpacciata di tortillas piccantine e saporite  :).

Fajitas di pollo (34)b   

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere