Riso con Verza e Patate la ricetta della Pianura Padana

Riso con Verza e Patate la ricetta della Pianura Padana

Il Riso con Verza e Patate è un piatto povero della cucina del nord italia. Sicuramente un piatto che spazia per tutta la pianura padana dove la coltivazione di questi ingredienti  è abbondate e da secoli da sostentamento alle famiglie.

La minestra di Riso con Verza e Patate è un piatto che anche io, da quando vivo al nord, preparo spesso durante l’inverno, una variante simile la trovate in questa ricetta di tanti anni fa. Preparo  questa minestra cosi semplice e calda sopratutto quando nel mio frigo stanzia la verza (se avete un orto o qualcuno che vi regala i prodotti dell’orto saprete che non si può decidere cosa raccogliere in base alla gola, ma in base a ciò che è pronto) o le patate iniziano a diventare un po ammaccate.

Tuttavia il riso con verza e patate può essere servito come minestra durante l’inverno altrimenti come un delizioso risotto in stagioni più calde. Naturalmente se siete degli irriducibili del grasso animale potete arricchire questa minestra di Riso con Verza e Patate con pezzi di pancetta affumicata/ speck/ largo/ guanciale per rendere il sapore intenso e profumato.

Certamente questa ricetta di riso con verza e patate è la mia versione, in ogni angolo dell’Italia ogni famiglia avrà la sua con i piccoli segreti della nonna e della zia che la rendono speciale e coccolosa per il palato. Credo che questa minestra di riso con verza e patate possa naturalmente avere un posto dell’elenco dei perfetti confort food italiani.

Riso con Verza e Patate la ricetta della Pianura Padana

Ingredienti per 4 persone

  • Per Riso con Verza e Patate

200 g riso da minestra (roma, originario)
1/4 di verza
3 patate
cipolla bionda
spicchio d’aglio
brodo vegetale
sale marino iodato fine
pepe nero macinato (facoltativo)
croste di parmigiano a pezzettini
olio evo

  • Utensili

tegame di coccio o altra pentola capiente

Tempo di preparazione 40 minuti

Riso con Verza e Patate la ricetta della Pianura Padana

  • Preparare Riso con Verza e Patate

Lavate la verza e le patate una volta pelate e tagliatele a pezzi. Pelate la cipolla e l’aglio e rosolateli insieme in un tegame con poco olio, unite la verza e le patate e coprite con il brodo bollente. Lasciate cuocere la minestra per il tempo necessario a far diventare le verdure tenere circa 20 minuti.

Infine aggiungete il riso e i pezzetti di crosta di parmigiano e cuocete il riso per il tempo necessario mescolando di tanto in tanto e aggiungendo ulteriore brodo di verdure bollente se necessario. Insaporite il riso con verza e patate con una macinata di pepe nero a piacere e un giro di olio evo a crudo.

Servite in tavola il riso con verza e patate naturalmente caldo in fondine capienti.

Riso con Verza e Patate la ricetta della Pianura Padana

English version

Ingredients for 4 people

200 g soup rice (roma, original)
1/4 of cabbage
3 potatoes
blonde onion
clove of garlic
vegetable broth
salt
ground black pepper (optional)
crusts of parmesan cheese in small pieces
extra virgin olive oil

Preparation time 40 minutes

Riso con Verza e Patate la ricetta della Pianura Padana

Wash the cabbage and the potatoes once peeled and cut into pieces. Peel the onion and garlic and brown them together in a pan with a little oil, add the cabbage and the potatoes and cover with the boiling broth. Let the soup cook for the time necessary to make the vegetables keep about 20 minutes. Add the rice and the pieces of parmesan crust and cook the rice for as long as necessary, stirring occasionally and adding more boiling vegetable stock if necessary. Season with a little black pepper to taste.

Serve on the table the rice with cabbage and hot potatoes.

Riso con Verza e Patate la ricetta della Pianura Padana

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page

8 pensieri su “Riso con Verza e Patate la ricetta della Pianura Padana

  1. zia Consu

    Un comfort food che a cena va sempre alla grande visti gli sbalzi di temperatura (almeno qui al mare!). Ottimi suggerimento x una ricetta doc!
    Buona serata LA e a presto <3

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *