sponge-cake-alle-more-1

Sponge Cake alle More con Crema al Formaggio

Qualche giorno fa guardando la tv, nella pausa pranzo con G. abbiamo visto su un programma sui dolci molto famoso (avete capito sicuramente di quale programma parlo) una torta a strati con panna e fragole, i concorrenti dovevano rielaborare la loro versione per l’occasione. Quando si tratta di dolci G. è sempre pronto ad assaggiare, sopratutto se c’è panna o crema… ed ecco arrivare la domanda: “Cose la spong… bob cake…?” “No, non è il cartone animato il nome della torta è sponge cake!” ribatto io… e lui “Va beee, come si chiama si chiama, che cos’è???” “E’ una torta fatta con una base di simil pan di Spagna tipica anglosassone! La storia narra che era la torta preferita dalla Regina Victoria, ella la gustava durante il the delle 5 a corte” E dopo i primi cenni storici la domanda è spontanea “E quando me la fai????”

Dopo il grande successo che ha avuto la red velvet cake che ho preparato più volte in questi mesi non me lo sono lasciata ripetere più volte. La risposta è stata “Sabato, facciamo la spesa (dopo le ferie in casa c’era solo l’eco del cibo) e compriamo l’occorrente per la tua torta!”

pian-della-ciappaMa domenica la giornata era troppo bella per stare in casa ai fornelli e allora siamo andati a Cegni una piccola frazione di Santa Margherita Staffora, dista meno di un ora di macchina da casa e si trova incastonata tra le 4 regioni: Emilia Romagna, Piemonte, Liguria e Lombardia si avete letto ben, qui confinano tutte le regioni in un unica area.

Negli anni siamo diventati degli assidui frequentatori di Pian della Ciappa e per noi è famigliarmente la Baitina, quando vogliamo passare qualche ora all’aria aperta: ci basta riempire lo zaino con l’occorrente per il pranzo, mettere le scarpe giuste e siamo pronti a partire per una nuova avventura, si perché ogni volta è sempre un nuova avventura. Questa volta abbiamo allungato il nostro percorso è abbiamo raggiunto anche la sommità della montagna fino a Pian della Mora a 1347 mt s.l.m.

Lungo il percorso potete trovare le mele selvatiche e la rosa canina e se andate nel periodo giusto anche tante more di rovo! Deliziosi frutti che crescono nei posti più impensati circondati da spine, erbacce e insetti. Quei deliziosi frutti neri che ti macchiano le mani, la lingua e i vestiti, che si amano o si odiano, e soprattutto per chi li ama sono come il cioccolato, uno tira l’altro. Nel ritornare a valle, mi sono armata di pazienza e di un sacchetto (l’ideale sarebbe stato il cestino di vimini) ed eccole ad una ad una finire all’interno, per tornare a valle abbiamo impiegato tre volte il tempo della salita. Una volta arrivata a casa ecco il mio bottino… quasi mezzo kg di more di rovo.more 2A questo punto usare la marmellata di fragole per farcire la Victoria Sponge Cake mi sembrava banale e allora eccomi all’opera per preparare la mia prima marmellata di more… Ho sempre avuto paura delle marmellate questo difficile arcano della cucina casalinga: lavate le more, la pentola è sul fuoco e la casa si riempie di un magico profumo… intanto la sponge cake cuocere nel forno, non resta che preparare la crema al formaggio!

sponge-cake-alle-more-4

Ingredienti per una torta da 18 cm

  • Per la sponge cake

3 uova medie da allevamento a terra
150g zucchero semolato fine
150g burro morbido
150g farina 00 W 200
5g lievito chimico per dolci
1 cucchiaino estratto di vaniglia

  • Per la crema al formaggio

250g panna da montare fresca
300g formaggio cremoso spalmabile
2 cucchiai di zucchero semolato fine
1 cucchiaino di estratto liquido di vaniglia

  • Per 2 vasetti di marmellata di more

500g more di rovo
250g zucchero semolato
1/2 limone succo

  • Inoltre

more di rovo per la decorazione
sacca da pasticcere
piatto da portata
stampo per dolci a cernierasponge-cake-alle-more-7

  •  Preparare la marmellata di more

Lavate le more mettendole dentro un colino e immergendole nell’acqua fredda, evitate il getto d’acqua diretto se sono molto mature rischiate di romperle. Disponetele su un grande vassoio ricoperto di carta da cucina (o vecchi strofinacci da cucina le macchie delle more sono difficili da togliere dai tessuti), cosi da asciugarle senza però schiacciarle.more 1Una volta asciutte versatele in una pentolino dal fondo spesso (altrimenti interponete uno spargifiamma tra il fuoco e il fondo della pentola) con lo zucchero e il succo di limone, accendete la fiamma e aspettate che la natura faccia il suo corso creando la marmellata. Mescolate di tanto in tanto e se necessario con il retro del cucchiaio schiacciate i frutti più duri.marmellata di moreSe non amate i semi delle more potete passare la purea ottenuta in un passa verdure a manovella, rimettete la marmellata sul fuoco e fatela stringere ancora fino a raggiungere al consistenza appropriata, per valutare ciò versatene un cucchiaino su un piattino e inclinatelo, se la marmellata scende velocemente continuate a farla cuocere fino a che non raggiunga la consistenza perfetta.

Sterilizzate  i barattoli di vetro  in acqua bollente per 10 minuti (o in forno o al microonde), disponeteli su un vassoio e lasciateli asciugare con l’apertura verso l’alto per far uscire il calore e l’umidità.  Riempiteli di marmellata di more caldissima aiutandovi con un imbuto a bocca larga o con un mestolo. Chiudete bene il tappo e capovolgeteli lasciandoli raffreddare completamente. Una volta freddi potete metterli in dispensa si conserveranno per qualche mese, una volta aperta la marmellata va conservata in frigorifero.sponge-cake-alle-more-10

  • Preparare la sponge cake

Pesate il burro, tagliatelo a pezzetti e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente per qualche minuto, cosi da poterlo lavorare senza fatica. Pesate la farina e il lievito, uniteli insieme e setacciateli due volte con un colino a maglie fini.

Con lo sbattitore elettrico: versate in una grande scodella il burro e lo zucchero montate le fruste a filo e lavorate il composto fino ad ottenere una crema, unite ora l’estratto di vaniglia, le uova una per volta e solo dopo aver ottenuto una crema omogenea la farina con il lievito.spongeCon la planetaria: versate nel boccale dell’impastatrice lo zucchero e il burro morbido, montate la frusta a filo e azionate il motore a velocità media fino a quando non avrete ottenuto una crema. Se necessario raccoglietela dai bordi con una spatola. Versate le uova una per volta aspettando che la precedente sia stata amalgamata al composto. In fine sempre con la frusta a filo o con la spatola di silicone incorporate la farina, poca per volta. Se necessario spegnete la macchina e staccate quella attaccate al bordo e riavviate, fino ad averla incorporata tutta ed aver ottenuto una crema liscia e soffice. sponge-cake-alle-more-9Preriscaldate il forno a 180°C e imburrate uno stampo per dolci a cerniera del diametro di circa 18 cm. Versate il composto della sponge cake nello stampo e infornate per circa 30-35 minuti. Se la torta risulta troppo colorita sulla superficie copritela con un foglio di carta di alluminio. Per controllate fate sempre la prova dello spaghetto/stecchino.sponge-cake-alle-more-6Togliete la torta dal forno e lasciatela intiepidire qualche minuto, con una spatola di teflon passatela sui bordi della tortiera per staccare la torta dallo stampo, aprite la cerniera e sfilatela delicatamente, fate lo stesso procedimento per staccare la base. Posizionate la torta a raffreddare su una grata (potete usare quella del forno con sotto un contenitore di metallo).

Solo quando la sponge cake sarà ben fredda potete procedere a rimuovere il bordo scuro esterno e tagliarla a fette. La mia era molto alta per questo ho ricavato 4 dischi ben sodi.sponge-cake-alle-more-3

  • Preparare la crema al formaggio

Mettete in frizzer la panna per circa 30 minuti prima di usarla.

Con lo sbattitore elettrico: Versate il formaggio nella scodella, aggiungete lo zucchero e la vaniglia azionate le fruste a filo e lavorate il composto quando inizierà a diventare morbido aggiungete la panna fresca ancora liquida lavorando il tutto fin ché non diventerà una crema spumosa e soda.sponge-cake-alle-more-8Con la planetaria: Versate nel boccale il formaggio, lo zucchero e la vaniglia azionate la frusta a filo a bassa velocità e successivamente aumentate, con le fruste in movimento versate la panna fredda e lavorate ancora il composto fino ad ottenere una crema spumosa e soda.sponge-cake-alle-more-2

  • Preparare la sponge cake alle more

Dopo aver preparato la crema, affettato la base della torta e preparato la marmellata di more, ne servirà circa un vasetto. Posizionate il primo disco di sponge cake, spalmatelo di marmellata uniformemente e ricoprite con un generoso strato di crema al formaggio, procedete cosi fino ad ottenere tre strati farciti.

Versate la restante crema in una sacca da pasticcere e decorate la superficie come meglio preferite (io non sono una grande decoratrice) e arricchite con le more tenute da parte.

sponge-cake-alle-more-5

Cucina Etnica
Inghilterra

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Share on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on FacebookShare on TumblrEmail this to someone

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>