Cornetti di Pasta Brioches con Lievito Madre

E’ lunedì… inizia un altra settimana… è anche il primo giorno di luglio… un nuovo mese… e quindi occorre che tutto inizi nel migliore dei modi.. e che ne dite di una buona colazione fatta in casa per e con le persone che amiamo? Un  cornetto morbido e profumato appena sfornato, ancora tiepido, da accompagnare ad un buon caffè per darci la carica di cui abbiamo bisogno …

Aggiungo una tazzina anche per voi????
Il caffè è già sul fuoco!!!!
cornetti brioche (4)b

 Ingredienti per 16 cornetti

300g farina di forza (o manitoba)
200 g farina 00
250 ml latte a temperatura ambiente
100 g  zucchero semolato
150 g pasta madre (rinfrescata la sera prima)
120 g di burro morbido
1 uovo medio bio
1 cc malto d’orzo (o miele)
1 cc  essenza di vaniglia liquida (o vanillina) o fialetta di essenza d’arancia
1 cc sale marino iodato fine di Trapani

marmellata bio
tuorlo + latte per spennellare
zucchero per guarnire

cornetti di pasta brioche (14)b

-Ricetta Bimby
Nel boccale del bimby versate il latte a temperatura ambiente e la pasta madre rinfrescata la sera prima o il lievito di birra , lo zucchero e il malto azionare le lame per 10 sec vel 4, aggiungete: la vaniglia, l’uovo e il burro a pezzetti azionate le lame per 10 sec vel 4, aggiungete ora le farine e il sale. Azionate le lame per 50 sec vel 4 e successivamente per 1.30 vel Spiga.

cornetti brioche (11)b

-Ricetta tradizionale
Sciogliere la pasta madre rinfrescata nel latte a temperatura ambiente con lo zucchero e il malto d’orzo, aggiungere la vaniglia, l’uovo leggermente sbattuto e il burro morbido tagliato a dadini. Mescolate accuratamente e aggiungete poco per volta le farine setacciate con il sale. Lavorare prima l’impasto con una forchetta incorporando poco per volta le farine al liquido e successivamente con le mani fin chè tutta la farina non è stata aggiunta al composto.

cornetti di pasta brioche (8)b

Versate il composto su una spianatoia, possibilmente di legno, infarinata e lavorarlo formando le pieghe cioè portando i lembi della pasta verso l’interno richiudendoli “a portafoglio” ruotate la pasta di 90° e procedete alla formazione di altre pieghe fino ad aver fatto un giro completo della pasta.
Disponetela in un contenitore con coperchio o chiudete la ciotola con la pellicola trasparente. Lasciate lievitare in un luogo tiepido per il tempo necessario che la pasta raggiunga il doppio del suo volume.

Rovesciatela sulla spianatoia e dividete l’ impasto in 2 parti delle stesse dimensioni.
Formate nuovamente le pieghe “a portafoglio” e disponete l’impasto lievitare coperto dalla pellicola trasparente e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.

cornetti di pasta brioche (12)b

Stendete sulla spianatoia ben infarinata con l’aiuto di un mattarello due dischi di pasta, con un coltello o con una rondella tagliate i dischi prima in 4 e poi in 8 cosi da ottenere 8 spicchi.

Con un cucchiaino farcite la parte larga degli spicchi, iniziate ad arrotolare partendo dal lato largo, tirando poco per volta la pasta. Date la forma del cornetto e disponetelo ben distanziato su una leccarda da forno ricoperta di carta forno. Procedete fino al termine degli spicchi.

Posizionate nel forno con la luce accesa fino al raddoppio del volume (circa 6 ore). Riscaldate il forno a 180°C, spennellate la superficie con latte e uovo sbattuti e cospargete con la granella di zucchero ( io di canna). cuocete per 15-20 min. o fino alla doratura desiderata.

cornetti brioche (2)b

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +6 (from 6 votes)
Cornetti di Pasta Brioches con Lievito Madre, 10.0 out of 10 based on 9 ratings
Share on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Facebook

Tagged: , , ,

Comments: 10

  1. barbara 1 luglio 2013 at 10:14 Reply

    Mi hai fatto venire l’acquolina in bocca guardando queste bellissime immagini e pensando al sapore!!!!!!!!
    Buon lunedì

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • piccolalayla 1 luglio 2013 at 10:20 Reply

      BUON INIZIO SETTIMANA A TE! un bacione grande LA

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  2. Teresa 1 luglio 2013 at 10:28 Reply

    Meravigliosi…ne prendo uno con una tazza di caffè e ti auguro un buon lunedì!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. piccolalayla 1 luglio 2013 at 12:43 Reply

    Un meraviglioso lunedi anche a te cara Teresa!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. manuela e silvia 1 luglio 2013 at 13:20 Reply

    Perfetta per la colazione di domani mattina! Metticene da parte qualcuno che passiamo a prenderli!
    baci baci

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • piccolalayla 2 luglio 2013 at 08:20 Reply

      Pronti da portarvia!!!!! bac LA

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  5. Claudia Magistro 2 luglio 2013 at 09:56 Reply

    ma qua si sbava senza ritegno ho fameeeeeee
    *
    bedda, bravissima sei
    Cla

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • piccolalayla 2 luglio 2013 at 10:36 Reply

      Grazie Claudia…un bacione grande

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  6. Fabiana 27 agosto 2013 at 21:50 Reply

    Bellissime queste brioches, però non ho capito un passaggio, l’impasto va fatto raddoppiare due volte? Cioè sia dopo averlo impastato e sia dopo che è stato diviso in due parti? Grazie mille a breve li proverò!!!!!!!!!!!!!!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 2.0/5 (1 vote cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • piccolalayla 28 agosto 2013 at 07:27 Reply

      Ciao Fabiana,
      si l’impasto và fatto raddoppiare due volte una volta in singola palla, la seconda nella forma definitiva, questo aiuta l’impasto ad essere morbido e alveolato al suo interno.
      a presto Laura

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 1 vote)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *