pollo allo zathar (8)

Pollo allo Za’atar nel sacco

Vi ho già parlato dello Za’athar: un mix di spezie di origine libanese, che mi è stato portato dal mio carissimo amico Leo in uno dei suoi viaggi di lavoro per il mondo…sa che per farmi felice basta poco soprattutto se quel poco si mangia ed è introvabile nella nostra piccola e un pò scarna città.

Grazie Leo!!!!

 

Ingredienti per 4 persone

8 pezzi di pollo (cosce e petti)
6 patate medie tagliate in 4 pezzi
2 cucchiai di za’atar
1 cipollina fresca
1 cucchiaio  di olio
1 limone siciliano non trattato
1 cucchiaino di amido o farina 00
sale marino iodato fine

sacchetto cottura dietetica Cuki con il proprio legaccio

Mettete a bagno i pezzi di pollo in acqua acidulata con il limone ( o con l’aceto) per circa 30 minuti e asciugateli su carta da cucina.

Sbucciate e tagliate in 4 per la lunghezza le patate e tenetele a bagno fino al momento dell’utilizzo, questo non le farà annerire.

Prendete il sacchetto cospargetelo di amido e scuotetelo (come un pandoro… tra poco è natale!!!) togliete l’ amido in eccesso e iniziate disponendo i pezzi di pollo, le patate, cospargete di zathar e una generosa manciata di sale fine, l’olio e la cipollina tritata finemente.

Chiudete il sacchetto con l’apposito legaccio, disponete in una pirofila da forno e cuocete a 180° C. per circa 45-50 minuti. Uscite dal forno, lasciate raffreddare pochi minuti, rompete la busta e servite il pollo allo zathar con il sughetto ottenuto.

Share on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on FacebookShare on TumblrEmail this to someone

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>