DSC06471

Involtini di Peperoni Arrostiti

Ormai non è più periodo di peperoni ma ancora qualcuno in casa lo trovo… perchè a mio padre piacciono e sono abbastanza veloci da preparare sia come secondo che come contorno ecco una delle tante varianti:Ingredienti per circa 12-14 involtini

2 peperoni
2 cucchiai di formaggio grattugiato
3 cucchiai di pan grattato
1 ciuffo abbondante di prezzemolo
1 spicchio d’aglio tritato (facoltativo, io nn l ho messo)
olio evo
sale marino iodato fine
pepe neroArrostire i peperoni sull’ apposita padella o sulla brace (se avete questa fortuna!!!!).
Lasciarli raffreddare e privarli della pelle, aprirli e tagliare tante listarelle di circa 4 cm di larghezza.

Preparare il ripieno unendo: pan grattato, formaggio, sale, pepe, prezzemolo e aglio per ultimo l’ olio mescolando fino ad ottenere un composto umido.

Disporre ad un capo della listarella, con le punte delle dita, un pò di composto e avvolgere il tutto su se stesso ottendo un rotolino. Potete fermarli con uno stuzzicadenti per evitare che si aprano.
Disporre in un piatto da portata e lasciarli riposare per qualche ora cosi il succo del peperone insaporirà il ripieno, servire a temperatura ambiente.

Share on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on FacebookShare on TumblrEmail this to someone

13 pensieri su “Involtini di Peperoni Arrostiti

  1. Commissario Zà Zà

    ciao ed innanzitutto complimenti per il blog (ebbene si, pur essendo maschietto adoro cucinare!!!); ti seguo (anzi, io e l’amore della mia vita abbiamo linkato il tuo rss al nostro rss reader!) da tempo e mi piace il modo in cui ti poni, frizzante, simpatica e soprattutto le tue ricette sono fresche, semplici da fare e gustosissime!!!
    Ma veniamo al dunque: complimenti per i peperoni imbottiti (che farò stasera come contorno), ho una cena da preparare per un gruppo di amici; ho a disposizione 1kg di cosciotto di tacchino (ho sbirciato tra le tante ricette ma non ne ho trovate…) che vorrei fare al forno: hai qualche gustosa ricetta da suggerirmi? Grazie in anticipo, Fab.

    Rispondi
  2. Lalla

    ciao fab
    leggere il tuo commento mi lusigaaa tantissimoooo….sono contenta che le mie ricette vi piacciano e spero che mi lascerai presto qualche altro commento…

    per il tacchio mi dispiace non l ho mai cucinato tranne fettine arrostite, in casa mia non è molto gradito…e quindi nn si compra spesso!

    se si trattava di pesce senza dubbio avrei potuto darti una mano…e mille consigli!

    un bacione

    Rispondi
  3. Commissario Zà Zà

    Grazie per il benvenuto lalla!!!
    Per il tacchino improvviserò (come del resto faccio spesso: penso che cucinare debba essere innanzitutto un qualcosa di.. “creativo”!!), nel frattempo lo sto marinando in un trito di bacche di ginepro, pepe, aglio, salvia, alloro e rosmarino oltre ovviamente olio… tra 3/4 lo cucinerò al forno con le patata e l’olio della marinata… chissà come verra :O

    Alla prossima!!! (Non mancherò di chiederti qualche consiglio per il pesce!!!)

    Rispondi
  4. marcella candido cianchetti

    beata te che ancora qualcuno li trovi,qui anche in piena estate è difficile come cetrioli pomodori x non cè mercato x alti costi,pensa lo sfasamento della distribuzione e mala fede ho trovato i carciofi con spine di puglia a prezzi abbordabili, tra un pò sempre se trovi prima passi in banca ciao

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>